Tomino in crosta di pane: ricetta

Il tomino in crosta di pane è una delle tante varianti che si possono realizzare con questo formaggio. Parliamo di un formaggio caratteristico del Piemonte, fatto nella maggior parte dei casi con latte di capra. Prepararlo è relativamente facile. Partendo dalla maturazione che avviene generalmente in 2-3 giorni, anche se cioè possibile trovarlo in commercio con una stagionatura più lunga.

Diciamo che a seconda dei gusti va preso poco stagionato o con una stagionatura di un mese massimo. Dal sapore leggermente acidulo ma delicato da provare con qualsiasi tipo di verdura e insalate miste.

Ingredienti

  • un tomino
  • 3 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di farina tipo 00
  • un pizzico di sale
  • olio extra vergine d'oliva
  • basilico

Informazioni

Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:30
Tempo di cottura: 00:18
Tempo totale: 00:48

Preparazione

  1. Come prima cosa da fare bisogna sciogliere il lievito in acqua tiepida non molto calda, per poi aggiungere tre grammi di zucchero di canna.
  2. Bisogna mescolare con estrema delicatezza mentre si aggiungono 100 grammi di farina tipo 00 accompagnando il tutto con un pizzico di sale, quanto basta senza esagerare in modo da mantenere intatti i sapori del tomino che andremo ad aggiungere a breve.
  3. A questo composto va aggiunto un cucchiaio di olio preferibilmente extra vergine di oliva, impastare per almeno 10 così facendo andremo ad eliminare una buona quantità di gas ed otterremo un impasto gradevolmente elastico
  4. Coprite il tutto con un panno e lasciate lievitare per 40-50 minuti giusti. Ci troveremo un impasto abbastanza compatto con il quale dovremo andare a formare una sfera con un moderato utilizzo della farina.
  5. Con un bel mattarello dobbiamo ottenere una sfoglia, che non sia sottile in quanto dovrà contenere il tomino, ritagliare 4 cerchi che siano vistosamente più grandi rispetto alla forma del nostro tomino.
  6. Durante la lavorazione cospargere con basilico secco il tutto, quanto basta.
  7. Adesso non dovrete fare altro che mettere il tomino tra i due cerchi precedentemente creati ed unire le estremità con le dita in modo che il formaggio non fuoriesce trasformando il vostro piatto in un vero e proprio disastro.
  8. Molto importante ricordarsi di fare dei piccoli buchi con la forchetta per la fuoriuscita del vapore altrimenti l'impasto potrebbe gonfiarsi fino a spaccarsi.
  9. Mettete in forno già acceso ed impostato a 180 gradi per circa 18 minuti, servire ancora caldo ed il gioco è fatto.
  10. Se volete potete aggiungere al vostro tomino in crosta appena sfornato una fetta di prosciutto ed un pizzico di pepe, oppure del pomodoro sui dischi ovviamente prima di infornare il tutto.

Tomino in crosta di pane: consigli

Un formaggio eccellente sempre disponibile dal nostro salumiere di fiducia o nel banco frigo del supermercato. Un prodotto molto versatile che con poco lo si può trasformare in un piatto gustoso e originale. I suoi utilizzi in cucina sono molteplici. C'è chi lo utilizza per condire le insalate, chi preferisce accompagnarlo con dei salumi, chi invece decide di cucinarlo come il famigerato tomino al forno, facilissimo da preparare in pochi minuti per un risultato a dir poco eccellente. Il tomino in crosta di pane racchiude tradizione e sapori, una ricetta abbastanza facile adatta anche per i palati più fini. La sua crosta croccante è un semplice invito a nozze al suo interno dal sapore delicato e con una morbidezza capace di addolcire qualsivoglia ospite alla nostra tavola. Da mangiare a tavola con la famiglia per la gioia di tutti è un piatto meraviglioso che riesce ad unire tutti. Affondare il coltello nella sfoglia croccante per poi incontrare un cuore morbido e vellutato è semplicemente una goduria per gli occhi. Un piatto meraviglioso e semplice da preparare che potrete accompagnare delicatamente con dei funghi, con una buona insalata o con della verdura di stagione. Tomino in crosta di pane
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media