Tartufi al limoncello e cioccolato bianco: ricetta e preparazione

I tartufi al limoncello e cioccolato bianco sono una piccola delizia adatta ad ogni occasione. Un modo elegante e goloso per stupire gli ospiti, un dessert da concedersi per una piacevole pausa. Questo dessert sarà un fine pasto particolarmente apprezzato e una piacevole sorpresa da portare. I tartufi al limoncello e cioccolato bianco sono eleganti e veloci nella realizzazione.

Questi dolcetti di cioccolato, panna e limoncello mescolati insieme, rappresentano una valida alternativa ai più conosciuti tartufi al cioccolato fondente e possono essere realizzati nella variante con e senza biscotto macinato. Il tocco fresco e agrumato del limone li renderà irresistibili.

Ingredienti

  • 250 gr di cioccolato bianco
  • 150 gr di panna fresca
  • 20 ml di limoncello
  • 4/5 biscotti secchi (per la variante con biscotto)
  • cocco grattugiato quanto basta
  • scorza grattugiata di un limone

Informazioni

Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:30

Preparazione

  1. Dopo aver spezzettato il cioccolato bianco, metterlo in un pentolino e scioglierlo a bagnomaria, aggiungere la panna e portare a bollore continuando a mescolare.
  2. Quando il composto sarà sciolto e amalgamato in modo omogeneo togliere dal fuoco. Allontanarsi dalla fiamma e continuando a mescolare aggiungere il limoncello.
  3. Se si gradisce la variante al biscotto aggiungere quelli che si erano precedentemente ridotti in polvere nel mixer e mescolare bene in modo da uniformare la crema.
  4. A questo punto trasferire il preparato per i tartufi al cioccolato bianco e limoncello in una ciotola e riporla in frigo per almeno tre ore.
  5. Trascorse le tre ore estrarre la ciotola e con l'aiuto di un cucchiaio prendere una quantità di composto grande circa come una noce, dare velocemente la forma di una pallina passandola tra le mani e ripassarla nel cocco grattugiato.
  6. Su un'alzata disporre dei pirottini di carta colorati e riporre le palline preparate. I tartufi limoncello e cioccolato bianco sono pronti per essere gustati.
  7. In alternativa li potete servire per accompagnare una coppa di gelato alla crema, o ancora, in modo più estroso, come se fossero una golosa decorazione accanto ad un pancake tiepido con topping di sciroppo d'acero e zucchero a velo.
  8. Da ricordare, vista la tipologia del composto, che questo dolce ha un tempo di conservazione piuttosto limitato. Vanno infatti conservati in frigorifero per non più di due o tre giorni.

Tartufi al limoncello e cioccolato bianco: varianti

Un consiglio per chi trovasse il sapore del cioccolato bianco eccessivamente stucchevole potrebbe essere quello di aggiungere alle scaglie di cocco disidratato della scorza di limone grattugiata. Oppure per esaltare la freschezza data dal limoncello è possibile aggiungere la scorza direttamente nel composto. Se troverete di vostro gradimento questi sfiziosi tartufi potrete realizzare delle gustose varianti di altri dolci classici, come ad esempio il tiramisù al cioccolato bianco e limoncello, dei delicati muffin nel cui impasto unire limoncello e cioccolato, oppure una fresca mousse sempre a base dei medesimi ingredienti. Questi dolci presentano due sole controindicazioni: la prima è la rapidità con cui i tartufi scompariranno da tavola, la seconda, quella a cui prestare maggior attenzione, il consumo da parte dei bambini. Contenendo il limoncello, potrebbero risultare nonostante il gradevole sapore, leggermente alcolici, specie per i bambini più piccoli. Per non privare i nostri giovani ospiti di questa golosità possiamo procedere nel seguente modo. Possiamo sostituire il liquore con il succo di un limone. Il corretto rapporto tra le dosi degli ingredienti e il succo di limone è di un cucchiaio da minestra e va aggiunto al composto un cucchiaino piccolo di zucchero a velo. Tartufini al limoncello e cioccolato bianco
Entire Digital Publishing - Learn to read again.