Tecniche di conservazione delle fragole: consigli e accorgimenti

Le migliori tecniche di conservazione delle fragole: idee e consigli per mantenere le fragole fresche a lungo, per congelarle e per conservarle in dispensa.

Fresche, dolci e succose: le fragole sono così buone che una tira l’altra, peccato maturino solamente in primavera, da aprile a giugno. Durante il resto dell’anno, ci si deve accontentare di gustarle sotto forma di confettura, oppure optare per le fragole congelate da scongelare all’occorrenza e utilizzare per preparare un dolce per la colazione o la merenda.

Certo, nulla a che vedere con la bontà delle fragole fresche, ma ogni stagione ha i suoi frutti, per cui non resta che adattarsi e ricorrere a qualche semplice trucchetto per conservarle il più a lungo possibile. Non fatevi cogliere impreparati: scoprite quali sono le migliori tecniche per conservare le fragole a lungo, così da poter fare scorta la prossima primavera.

Come conservare le fragole in frigorifero

Partiamo con dire che le fragole non fanno parte di quella categoria di frutti climaterici che maturano anche dopo la raccolta, per cui se avete una pianta in giardino assicuratevi che siano mature e di un bel colore rosso intenso prima di coglierle.

Proprio per questo motivo, le fragole risultano estremamente delicate e tengono ad annerirsi dopo poco tempo se tenute a temperatura ambiente. Per farle durare più a lungo, riponetele all’interno di una ciotola e conservatele in frigorifero, senza lavarle e senza rimuovere le foglioline. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente per evitare contaminazioni con altri ingredienti e ricordate di consumarle entro 2-3 giorni.

Come congelare le fragole

Il metodo più semplice per conservare le fragole a lungo consiste nel riporle in freezer, preferibilmente già pulite e porzionate, così da poterne scongelare di volta in volta solo la quantità che effettivamente occorre.

Procedete nel seguente modo: rimuovete le foglioline, lavatele e asciugatele delicatamente, dopodiché trasferitele sopra una teglia (intere, a fettine e tagliate a cubetti) e fatele congelare in freezer per un’intera notte. Quando saranno completamente congelate, potrete riporle all’interno degli appositi sacchetti per alimenti: in questo modo rimarranno perfettamente separate tra loro.

Le fragole congelate durano indicativamente 3 mesi, dopodiché dovranno necessariamente essere consumate. Per farle durare più a lungo, seguite le nostre indicazioni su come congelare le fragole.

Confettura e liquore di fragole

Come fare per conservare le fragole tutto l’anno? Semplice: trasformarle in una golosa marmellata da gustare a colazione con le fette biscottate o da utilizzare per preparare dei deliziosi dolci fatti in casa. La confettura di fragole è una classica conserva della nonna semplicissima da preparare, che può essere conservata in dispensa fino a un’anno e in frigorifero dopo l’apertura per una settimana.

In alternativa alla confettura, potete provare il liquore di fragole, ottimo da servire a fine pasto, regalare a Natale o da utilizzare per aromatizzare dolci.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tempo di conservazione della panna montata fresca: consigli

Fusilli con radicchio e nocciole: ricetta vegana, sfiziosa e saporita

Leggi anche
Contentsads.com