Cavatelli pugliesi: ricetta originale del primo piatto

I cavatelli pugliesi sono un tipo di pasta fatto in casa tipico della tradizione culinaria del Sud. I cavatelli sono realizzati con semplici e pochi ingredienti ma hanno un gusto unico che ben si presta a diverse salse e guarnizioni. Essi vengono realizzati a mano con semola di grano duro, furono preparati per la prima volta in Molise poi, diffusi in tutto il meridione. La ricetta originale dei cavatelli pugliesi si tramanda di generazione in generazione, veniva realizzata alla perfezione dalle massaie che con molta pazienza impastavano acqua e farina.

Realizzare i cavatelli non è molto difficile ma, per ottenere degli ottimi risultati, è necessario seguire alla lettera i passi della ricetta base.

Ingredienti

  • 500 g di semola rimarginata di grano duro
  • 250 ml di acqua tiepida
  • due cucchiolio extravergine d'oliva
  • sale q.b.

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Basso
Tempo di preparazione: 03:00
Tempo di cottura: 00:05
Tempo totale: 03:05
Adatto per diete: Calorie Ridotte

Preparazione

  1. Prima di tutto, bisogna disporre la farina creando un piccolo mucchio con al centro un buco in cui versare l'acqua; questo è il punto di partenza.
  2. Mescolando insieme la farina con l'acqua e il sale, sarà possibile ottenere un panetto morbido da cui verranno poi ricavati successivamente i cavatelli.
  3. Nel mentre, bisognerà aggiungere anche dell'olio d'oliva.
  4. Una volta terminata questa prima fase, si potrà procedere con il riposo dell'impasto che dovrà restare al coperto per circa mezz'ora. In questo modo l'impasto sarà facilmente lavorabile sul piano.
  5. A questo punto si è pronti per realizzare le forme dei cavatelli. Tutto ciò che bisogna fare, è tagliare dei rotoli di impasto di larghezza 1 cm e realizzare tanti piccoli tocchetti. Questi dovranno poi essere scavati all'interno con il dito.
  6. I cavatelli dovranno riposare in frigo per un paio d'ore prima di poter essere cucinati. Fateli bollire e poi conditeli a piacimento.

Cavatelli alla pugliese: consigli

Se si vogliono preparare i cavatelli è importante seguire alcune regole alla lettera perchè, senza alcuni accorgimenti, difficilmente si riuscirà ad ottenere un buon risultato. Prima di tutto occhio al tipo di farina utilizzata; si consiglia di usare quella di semola di grano duro poichè resiste meglio alla lavorazione. Un altro consiglio da seguire riguarda invece i tempi previsti per questa ricetta; bisogna infatti rispettare alcuni tempi così da permettere alla pasta di essere perfetta e deliziosa. cavatelli alla pugliese
Scritto da Sabrina Rossi
Leggi anche
Contents.media