Crema di caffè con Bimby: ricetta

Nei bar sono sempre di più coloro che chiedono una crema di caffé, un delizioso break all’insegna del gusto e della freschezza. Colpisce il fatto che non sia solo una bevanda estiva, ma ideale per una pausa dolce anche durante la stagione più fredda. Caratteristica per essere spumosa e molto soffice, non è impossibile da preparare anche direttamente in casa, con Bimby. Bastano appena 5 minuti e solamente 3 ingredienti che sono presenti in qualsiasi cucina: latte, zucchero e caffè! Un’ottima ricetta per chi vuole rendere deliziosa una pausa pomeridiana.

Ingredienti

  • 100 grammi di zucchero semolato
  • 5 grammi di caffè solubile, in alternativa 25 grammi di caffè ristretto
  • 300 grammi circa di cubetti di latte congelato

Informazioni

Tempo di preparazione: 00.05
Tempo di cottura: 00.00
Tempo totale: 00.05

Preparazione

  1. Per quanto concerne invece la preparazione, basta davvero poco, purché si seguano attentamente gli step previsti col Bimby. La sera prima di prepararla è necessario congelare il latte così che esso sia pronto per essere mescolato con altri ingredienti.
  2. Si parte versando nel boccale del Bimby lo zucchero in granelli assieme al caffè solubile: a questo punto l'apparecchio va impostato per polverizzare la miscela a 10 secondi velocità 10.
  3. Con l'aiuto della spatola si riunisce il tutto sul fondo così da ottenere un composto unico e ben mescolato, omogeneo per la preparazione di una deliziosa crema di caffè.
  4. In seguito si procede con l'aggiunta dei cubetti di latte congelati precedentemente: a questo punto il Bimby va impostato a 15 secondi velocità 4. Passando poi all'inserimento della farfalla e all'azionamento a 4 minuti velocità 4.
  5. Dopo questi passaggi la crema di caffè tanto desiderata da preparare direttamente in casa è pronta. Questa può essere servita subito o anche conservata in una vaschetta all'interno del congelatore.
  6. Nel caso in cui si opti per questa seconda ipotesi è meglio scongelarla qualche minuto prima di servirla in maniera tale che assuma la giusta consistenza cremosa. Il cremino si può arricchire anche con delle gocce di cioccolato nel momento in cui viene servito.

Crema di caffè classica

Coloro che amano rimanere sul classico e vogliono una crema di caffè per così dire "essenziale" possono tener conto di un'altra procedura.
  1. Essa prevede come prima cosa la polverizzazione in un potente frullatore di zucchero e caffè solubile che porterà ad ottenere una miscela dal colore scuro e alquanto densa.
  2. In seguito si passa all'aggiunta dei cubetti di latte e si attiva il Bimby alla massima velocità prevista. Il composto ottenuto va così versato all'interno di una terrina e montato per qualche minuto adoperando le fruste elettriche di dotazione.
  3. Nel momento in cui si completano questi passaggi la crema di caffè può essere servita immediatamente o anche conservata in congelatore.
  4. Si possono aggiungere granella di nocciola o cioccolata, ma anche spezie più particolari come cannella e zenzero che regaleranno al cremino un sapore unico per un break diverso dagli altri.
crema di caffè
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media