Tomino in crosta di pistacchi: ricetta e consigli

Il tomino è un formaggio tipico della cultura culinaria piemontese che può essere gustato in diversi modi, sia come contorno sia come piatto unico. In questo caso tutto ciò che serve è un po’ di fantasia e qualche altro ingrediente che combinato a questo formaggio darà vita a delle ricette davvero prelibate, come il tomino in crosta di pistacchi.

Uno dei modi più interessanti di rendere il tomino è realizzare una sfiziosa e croccante crosta di pistacchi perfetta per contrastare il sapore dolce del formaggio. Di seguito è proposta la ricetta con le fasi necessarie alla sua preparazione e la lista di ingredienti da possedere per poter ricreare questo delizioso piatto.

I tomini sono disponibili sia con la crosta sia senza. Per questa ricetta sarebbe meglio utilizzare un tomino senza crosta. In questo modo la granella di pistacchi può aderire bene su tutto il pezzo di formaggio.

Ingredienti

  • un formaggio tomino senza crosta
  • pasta phyllo
  • olio
  • rosmarino
  • pistacchi
  • pecorino
  • sale e pepe

Informazioni

Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:15
Tempo di cottura: 00:12
Tempo totale: 00:27

Preparazione

  1. Prima di tutto si consiglia di dedicarsi alla preparazione della crosta di pistacchi. Per realizzare una sorta di crema granulosa con cui rivestire la forma di formaggio è necessario l'uso di pistacchi, pecorino, latte, sale e pepe.
  2. La prima operazione da compiere consiste nel tritare i pistacchi così da realizzare la base per la crema.
  3. Per questa operazione si può utilizzare un frullatore cercando di mantenere alcuni pezzi più grossi di altri così da donare consistenza al piatto.
  4. Nel caso in cui si usino dei pistacchi già tostati si potrà procedere direttamente mescolandoli con gli altri ingredienti, ma nel caso in cui i pistacchi non siano tostati è necessario lasciarli in padella a fuoco lento per circa 5 minuti.
  5. A questo punto si potrà passare alla fase in cui la granella di pistacchi viene unita al pecorino, al latte, all'olio, al sale e al pepe.
  6. Una volta terminata questa fase si disporrà di una crema che utilizzeremo in un secondo momento. Ora è giunto il momento di dedicarsi al formaggio.
  7. L'operazione da compiere è molto semplice e consiste nel ricoprire il tomino di pasta phyllo tagliata a striscioline in modo da dare maggiore consistenza al piatto.
  8. Ora si potrà procedere con l'aggiunta del pesto di pistacchi su tutta la superficie del tomino; si consiglia di spalmare la crema in quantità abbondanti così da dare maggiore gusto e sapore al piatto.
  9. A questo punto non resta che cuocere il tutto. Dopo aver inserito il tomino in crosta all'interno di un tegamino bisogna preriscaldare il forno a 190 gradi e iniziare la cottura che dovrà durare circa 15 minuti.
  10. Il risultato sarà un tortino di formaggio filante da mangiare caldo caratterizzato da una combinazione di consistenze davvero interessante.
  11. Si fonderà il morbido del formaggio al croccante della crema di pistacchi dando origine ad un gusto unico.

Tomino in crosta di pistacchi: consigli

Si consiglia di non cuocere troppo il tomino al forno né di impostare temperature troppo elevate poiché il risultato potrebbe essere davvero disastroso. Inoltre si consiglia di utilizzare un tegamino di piccole dimensioni che consenta al formaggio di cuocersi in modo omogeneo creando una sorta di cuore caldo e filante al suo interno creando un contrasto eccellente con il croccante della crema di pistacchi. Tomino in crosta di pistacchio
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media