Torta di mandorle senza farina e senza burro: ricetta facile

La torta di mandorle senza farina e senza burro è un piatto gustoso e leggero, adatto anche ai celiaci. È l’alternativa più dolce per chi non vuole privarsi di una torta pur non potendo (o non volendo) mangiare alcuni alimenti. La sua preparazione è facilissima, adatta a qualunque tipo di cuoco: dal più esperto a chi si muove in cucina con difficoltà e poca prontezza.

Una buona torta di mandorle è tale anche senza farina e senza burro. Questo dipende, oltre che dai gusti personali, anche dalle caratteristiche proprie delle mandorle. Tritate, infatti, diventano una farina. Una volta cotte in forno, rilasciano la loro componente oleosa che riesce a sostituire il burro, ponendosi come un’alternativa leggera ai grassi di origine animale.

La torta è perfetta anche quando si hanno ospiti a cena, perché si presta facilmente alla soluzione “monoporzione“. Basterà, infatti, versare il composto nei pirottini di carta per creare dei mini muffin da condividere con i propri amici, Per guarnire, inoltre, è possibile utilizzare sia lo zucchero a velo sia il cacao, in base ai propri gusti.

Ingredienti

  • 200 gr di mandorle tritate
  • 60 gr di zucchero di canna
  • 3 uova
  • 50 gr di olio di semi
  • 2 cucchiai di cacao
  • 50 gr di zucchero a velo
  • una bustina di lievito per dolci

Informazioni

Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:20
Tempo di cottura: 00:30
Tempo totale: 00:50

Preparazione

  1. Per preparare la torta di mandorle bisogna prima di tutto separare albumi e tuorli e lavorare questi ultimi con lo zucchero di canna. Il procedimento andrà eseguito finché il composto non diventerà bianco e spumoso.
  2. Dopo aver lavato accuratamente e asciugato le fruste, sarà necessario montare gli albumi a neve ben ferma con lo zucchero a velo.
  3. A questo punto occorrerà unire il preparato di tuorli, zucchero a mandorle, cacao e lievito. Gli albumi dovranno essere aggiunti alla fine, mescolando lentamente con movimenti dall'alto verso il basso per evitare di smontarli.
  4. Quando tutti gli ingredienti si saranno perfettamente amalgamati, si dovrà procedere alla cottura. Sarà necessario imburrare e infarinare o, se si vuole fare il tutto più velocemente, rivestire con carta da forno una teglia di circa 22/24 cm e versarvi il composto.
  5. La cottura in forno, che dovrà essere precedentemente riscaldato, richiederà circa 25/30 minuti, con una temperatura di 170°.
  6. Prima di sfornare è opportuno verificare che l'interno della torta di mandorle sia ben cotto con uno stuzzicadenti: se questo sarà asciutto, il dolce potrà essere tirato fuori dal forno e lasciato a raffreddarsi.
  7. A torta fredda, questa dovrà essere rimossa dalla teglia e spostata su un'alzatina o un piatto da portata, spolverizzata con un pizzico di zucchero a velo e servita.

Torta di mandorle senza farina e senza burro: consigli

La torta di mandorle senza farina e senza burro può subire qualche piccola variazione in base ai gusti e alle esigenze di chi la prepara. Oltre alle mandorle, infatti, si può preparare una variante comprendente anche l'utilizzo di nocciole tritate. Chi non ama sentire i pezzettini croccanti sotto i denti, può frullare con un mixer le mandorle fino a farle diventare farina o, per rapidità, utilizzare direttamente una farina di mandorle. Se si preferisce una torta bianca, è possibile omettere il cacao e, per aromatizzare la torta, aggiungere un pizzico di scorza di limone o di arancia grattugiata. Anche il lievito, come il cacao, può non essere utilizzato: non essendoci farina nell'impasto, non c'è nulla che debba lievitare. La scelta di aggiungere questo ingrediente è legata solo all'aspetto del dolce che, così facendo, risulterà più alto e soffice. Se non si vuole utilizzare lo zucchero di canna, lo stesso procedimento può essere seguito con zucchero bianco. Il risultato sarà semplicemente una torta di mandorle più dolce, ma ugualmente gustosa da mangiare, da soli o in compagnia. torta di mandorle senza farina e senza burro
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media