20 ricette con le cicerchie

Come realizzare piatti sfiziosi e ricette con le cicerchie per tutti i gusti, ben 20 proposte.

Amate ed odiate, durante le carestie erano spesso l’unico cibo disponibile, scopriamo insieme 20 ricette con le cicerchie.

La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi.

Ma non tutti forse sanno che la cicerchia è ricca di proteine ed allunga la vita.

La cicerchia (Lathyrus sativus) è un legumeantichissimo, conosciuto già dai Romani e diffuso tra Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Ha un sapore gradevole, simile a quello dei ceci ma più delicato. Un tempo era molto diffusa e oltre che cibo dei poveri durante i periodi di carestia, compariva anche nelle mense aristocratiche. Col tempo, però, ci si accorse che mangiare cicerchie in abbondanza o per periodi troppo prolungati poteva provocare disturbi neurologici.

Disturbi neurologici che, se non curati, potevano portare addirittura alla paralisi spastica degli arti inferiori e alla conseguente impossibilità di camminare. Lo scoprirono solo verso la fine dell’Ottocento alcuni medici napoletani, che collegarono questi sintomi riscontrati presso alcuni contadini abruzzesi proprio al consumo di cicerchie e, appunto per questo, coniarono il termine di “latirismo”. Un’intuizione confermata da studi più recenti, che hanno individuato la causa del latirismo in una sostanza effettivamente contenuta nella cicerchia, una neurotossina sotto forma di amminoacido conosciuta come Odap.

Fu così che in 50 anni, progressivamente, la cicerchia scomparve quasi del tutto dalle tavole degli Italiani.

Una condizione che, però, non ha più fondamento: le percentuali di Odap sono infatti limitate, e realmente pericolose solo se la dieta prevede solo la cicerchia – almeno 300 g al giorno e per diverse settimane consecutive! – come appunto avveniva un tempo in condizioni di carestia. E la leggera tossicità della cicerchia, per lo più, si può abbattere con alcuni accorgimenti.

Come, ad esempio, un lungo ammollo in acqua tiepida e salata per almeno 24 ore. Dopo averle risciacquate, le cicerchie vanno poi bollite in pentola avendo cura di cambiare l’acqua per la bollitura, senza salarla. I tempi per la bollitura sono piuttosto lunghi, superiori a quelli dei ceci e dei fagioli

Una procedura laboriosa che di certo non ha contribuito alla popolarità della cicerchia negli ultimi decenni: non oggi, però, soprattutto per i vegetariani, sempre a caccia di proteine non animali. La cicerchia è infatti ricca di proteine, comprese tra il 26 e il 30% della sua composizione nutrizionale. Ma anche di fibre, calcio, vitamine del gruppo B e fosforo. Senza contare, poi, che sono state selezionate varietà di cicerchia a bassissimo contenuto di Odap.

Considerata l’importanza dei legumi nell’alimentazione, con lo slogan “semi nutrienti per un futuro sostenibile”, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2016 l’Anno Internazionale dei legumi per fare opera di sensibilizzazione e aumentare la consapevolezza dei molti vantaggi dei legumi, incrementarne la produzione e il commercio, e incoraggiare utilizzi nuovi e più intelligenti lungo tutta la catena alimentare. “I legumi possono contribuire in modo significativo ad affrontare la fame, la sicurezza alimentare, la malnutrizione, le sfide ambientali e la salute umana”, ha affermato a sua volta il Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki-moon, in una dichiarazione letta a suo nome alla cerimonia di lancio.

Ma ora è il momento di leggere insieme 20 ricette con le cicerchie.

Zuppa di cicerchie

La zuppa di cicerchie è un gustoso primo piatto a base appunto di cicerchie, ideale da decorare con un filo di olio extravergine a crudo e fette di pane tostato. Qui, la ricetta.

zuppa di cicerchie decorticate

Pasta e cicerchie

Un ricetta classica quando si pensa a come poter cucinare le cicerchie, dopo la zuppa di cicerchie ecco come preparare la pasta e cicerchie. Gli ingredienti per preparare la pasta e cicerchie sono pochi, ma devono essere di qualità. Qui, la ricetta.

Pasta con le cicerchie

Rana pescatrice su vellutata di cicerchie

Un delizioso e gustoso piatto questo della rana pescatrice su vellutata di cicerchie. La rana pescatrice coda di rospo accompagnato dalla cicerchia, un ingrediente del passato contadino che ancora si usa troppo poco, creano un dei mix più azzeccati in cucina legume-pesce. Qui, la ricetta.

Crema di Cicerchie e Daikon Croccante

Ecco come preparare una gustosa e salutare. Le cicerchie sono legumi che assomigliano a ceci spezzati, ma hanno un sapore più delicato. Il daikon è invece un ravanello bianco, dal sapore leggermente pungente, caratteristico del Giappone. Qui, la ricetta.

crema di cicerchie e daikon ricetta

Imbrecciata di cicerchie e ceci

Ecco una ricetta semplice, estiva e molto gustosa, l’imbrecciata di cicerchie e ceci. Questa zuppa di legumi e cereali, vera specialità eugubina, prende nome da ‘breccia’, ghiaia, con evidentemente riferimento alla varia granulometria dei suoi ingredienti, legumi e cereali. Qui, la ricetta.

imbrecciata di cicerchia e ceci

Zuppa di cicerchia, broccoletti e pecorino

La zuppa di cicerchia, broccoletti e pecorino è una zuppa buona anche fredda. La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi. Qui, la ricetta.

zuppa di cicerchie broccoli e pecorino

Crema di cicerchie su crostini

Un sapore antico questo della crema di cicerchie con crostini , un sapore che ricorda tanto quei piatti che cucinava le nonne. La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi. Qui, la ricetta.

cicerchie e crostini

Cavatelli con frutti di mare su purea di cicerchie

I cavatelli sono un formato di pasta fresca tipico del sud Italia, come lo sono anche le cicerchie, ecco allora i cavatelli con le cicerchie, un piatto davvero gustoso, ricco di proteine e povero di grassi.

Qui, la ricetta.

cavatelli con frutti di mare su purea di cicerchie

Vellutata di cicerchie con pomodori secchi

La vellutata di cicerchie con pomodori secchi è un piatto caldo, dal gusto avvolgente. Ideale da preparare nei freddi giorni invernali, per un piatto nutriente, sano e buonissimo. La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi. Qui, la ricetta.

vellutata di cicerchie e pomodori secchi

Involtini di verza con grano saraceno e cicerchie

Gli involtini di verza con grano saraceno e cicerchie,sono una gustosa alternativa vegan e senza glutine, ai classici involtini di verza ripieni di carne. Una foglia di verza leggermente scottata racchiude un impasto di patate lesse, verza e cicerchie decorticate. Qui, la ricetta.

Involtini di verza e cicerchie

Fregola con cicerchie

La fregola è una pasta sarda di semola prodotta per “rotolamento” della semola dentro un grosso catino di coccio e tostata in forno. Qui, la ricetta.

Falafel di cicerchie

I falafel provengono dalla cucina mediorientale e sono polpette di legumi speziate e fritte, vediamo come preparare i falafel di cicerchie con salsa agrodolce. La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi. Qui, la ricetta.

falafel di cicerchie

Involtini di melanzane e caprino con cicerchia

Gli Involtini di melanzane e caprino con cicerchia, sono un ottimo contorno o antipasto da servire per ogni occasione, sia che si tratti di una cena tra amici che per un aperitivo più formale.

Cicerchie e cime di rapa

La cicerchia e cime di rapa è una mix di sapori davvero originale, in questo caso la cicerchia è accompagnata dal sapore amarognolo delle cime di rapa. Qui, la ricetta.

Cicerchie e cime di rapa

Polenta di cicerchie

La Polenta di cicerchie è piatto millenario dal cuore nordico, vediamo insieme come prepararla. La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi. Qui, la ricetta.

polenta di cicerchie 1200x780

Insalata di cicerchie

L’insalata di cicerchie è un’insalata fredda fatta con cicerchie, rucola, merluzzo e porcini, un buon modo per consumare legumi anche in estate, freddi in insalata assolutamente da provare. La cicerchia, tra tutti i legumi, è sicuramente quella più controversa, simbolo della cucina povera, fino ad oggi la cicerchia non è riuscita a conquistare la stessa importanza degli altri cugini legumi. Qui, la ricetta.

Insalata di cicerchie

Sbrisolona di cicerchia

La torta sbrisolona è un dolce tipico lombardo, precisamente della città di Mantova, è una torta dura, friabile e molto ricca di ingredienti, ma questa è una versione molto originale, scopriamo insieme la sbrisolona di cicerchia.

Zuppa di cicerchie e pancetta affumicata

La zuppa di cicerchie e pancetta affumicata ha una preparazione davvero facile, ma è di una bontà e di un sapore davvero unici. Se si ha a disposizione un tegame di coccio per prepararla, ancora meglio. Qui, la ricetta.

zuppa di cicerchia e pancetta affumicata

Biscotti di cicerchie e grano saraceno

Sono cotti, dorati e invitanti questi biscotti di cicerchie e grano saraceno. Questi biscotti sono senza uova, senza burro e senza latte. E anche senza glutine, preparati con cereali veri, integrali ed autentici. Qui, la ricetta.

biscotti di cicerchie e grano saraceno

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sostituire il cremor tartaro: 3 alternative facili

Come sostituire il cumino

Leggi anche
Contents.media