Aperitivo per 20 persone: idee e ricette per tutti i gusti

Come organizzare un aperitivo per 20 persone ricco e variegato: idee, ricette e suggerimenti per creare un buffet che soddisfi i gusti di tutti.

Organizzare un aperitivo per 20 persone non è una questione da poco. Occorre valutare bene quali stuzzichini e finger food preparare e in quale quantità (non dovrà essere un buffet troppo scarno, ma neanche talmente abbondante da generare avanzi), ma non solo: per far sì che tutto vada per il meglio e nessuno rimanga insoddisfatto, è necessario venire incontro ai gusti e alle esigenze di tutti. Troppo complicato? Sicuramente non ci si può improvvisare all’ultimo minuto, ma pianificare per tempo il menù. Se siete a corto di idee, in questo articolo troverete tantissime ricette a cui potrete ispirarvi per rendere il vostro aperitivo un’occasione un vero successo.

Quali cocktail servire?

Partiamo da ciò che rende tale un aperitivo: le bevande, sia alcoliche che analcoliche. Se volete andare sul sicuro, vi suggeriamo di chiedere ai vostri ospiti quali preferenze abbiano, ma nel caso questo non fosse possibile, ecco una lista di drink classici, gustosi e rinfrescanti che non deludono mai.

Cocktail alcolici:

Cocktail analcolici:

Cosa preparare da mangiare?

Per quanto riguarda il cibo, vi consigliamo di proporre un’ampia varietà di finger food, stuzzichini e pizzette, in piccole porzioni: in questo modo, ognuno potrà scegliere ciò preferisce. Assicuratevi di includere anche delle proposte vegetariane, vegane e senza lattosio. Per quanto riguarda i cibi senza glutine, accertatevi che siano ben separati dal resto del buffet, per evitare contaminazioni.

In base alla varietà di stuzzichini che scegliete di proporre, valutate quante porzioni preparare.

Finger food

I finger food durante un aperitivo vanno per la maggiore: sono pratici da gustare anche in piedi e così sfiziosi che uno tira l’altro.

Il fritto non delude mai, per cui vi suggeriamo di non far mancare sulla vostra tavola dell’aperitivo una ricca porzione di chips di patate, verdure in pastella (di carote e zucchine, oppure di cavolfiore) e bastoncini di pane fritto, ottimi da abbinare a delle salse.

Se amate le olive, oltre a servirle in salamoia insieme al classico tagliere di salumi e formaggi, potete utilizzarle per preparare delle ottime crocchette impanate.

Se volete proporre anche qualche finger food fresco e leggero, optate per delle verdure tagliate a bastoncini (carote, finocchi, sedano) e servitele con dell’hummus di ceci.

Sempre con l’hummus (potete prepararlo non solo di ceci, ma anche di lenticchie, di fagioli e di piselli), potete creare anche delle tartine o delle bruschette.

Rustici

I rustici di pasta sfoglia piacciono a tutti e sono molto semplici da preparare. Vi basterà acquistare della pasta sfoglia pronta per poter realizzare in pochissimo tempo tantissimi stuzzichini diversi. Un esempio? Le classiche pizzette al pomodoro, le girelle di sfoglia con cipolle, i mini rustici con salsiccia e formaggio e i cornetti salati ripieni di radicchio e ricotta.

Se volete stupire i vostri ospiti con originalità, le caramelle di pasta sfoglia sono la scelta ideale: potete provarle ripiene di verdure, oppure con salmone affumicato.

Come alternativa ai rustici di pasta sfoglia, infine, potete servire i deliziosi vol au vent al salmone affumicato o al formaggio e noci.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biscotti per la Festa del Papà: ricetta semplice e creativa

Aperitivo da Terrazza Martini a Milano: location, menù e prezzi

Leggi anche